Arcl
feniarco

"Concerti alla Pace"

Anche per il 2020 l’ARCL organizza una serie di Concerti con repertorio sacro presso la Chiesa S. Maria della Pace da svolgersi con cadenza mensile da gennaio a giugno 2020, riservata ai cori associati, intitolata “Concerti alla Pace”. Il format è quello già stato sperimentato nella edizione 2019 con la presenza di 3 cori ogni serata con un programma sacro della durata tassativa massima di 20 minuti complessivi. Il Consiglio Direttivo, con la consulenza della Commissione Artistica, ha allestito il calendario “combinando” tra loro i cori in base ad un criterio di varietà dei repertori proposti al fine di essere il più interessanti ed attrattivi possibile per il pubblico.

La chiesa è sprovvista di strumenti musicali, pertanto chi intende avvalersi di accompagnamento strumentale dovrà provvedere in proprio. I concerti si terranno nella prima domenica di ogni mese (ad eccezione di gennaio) alle ore 19.00.

Le date sono le seguenti:
12 gennaio - 2 febbraio - (1 marzo: RINVIATO A DATA DA DESTINARSI) - 5 aprile - 3 maggio - 7 giugno

Di seguito il calendario dei concerti:

Domenica 12 gennaio – ore 19.00

Insieme Vocale L. A. Sabbatini (Albano Laziale - RM) - dir. Alberto Annarilli

Ensemble Suavis (Roma) - dir. Andrea Savo

Ethos Ensemble (Aprilia - LT) - dir- Sonia Sette.


Domenica 2 febbraio – ore 19.00

Coro Laeti Cantores (Roma) - dir. Angelo Gubbini

Corale Polifonica Psalterium (Roma) - dir. Andrea Savo

Santa Monica (Roma) - dir. Marcello Cangialosi


Domenica 1 marzo – ore 19.00  (RINVIATO A DATA DA DESTINARSI)

Coro Meridies (Roma) - dir. Carmelina Sorace

Coro In Laetitia Cantus (Alatri - FR) - dir. Elisabetta Scerrato

Coro Liberi Cantores (Aprilia - LT) - dir. Rita Nuti


Domenica 5 aprile – ore 19.00

Coro Polifonico di Ciampino (Ciampino - RM) - dir. Mario Lupi

Associazione Corale Laurentiana (Ardea - RM) - dir. Paola Piglialarmi

Gruppo Corale Entropie Armoniche (Roma) - dir. Claudia Gili


Domenica 3 maggio – ore 19.00

Coro InGrado (Ardea - RM) - dir. Emanuela Della Torre

Coro Polifonico Lumina Vocis (Cori - LT) - dir. Giovanni Monti

Corale Polifonica Vincenzo Ricci Bitti (Cerveteri - RM) - dir. Marina Ricci Bitti


Domenica 7 giugno – ore 19.00

Gruppo Vocale Rònde (Roma) - dir. Giovanni Rago

Coro Polif. T. Cima e D. Massenzio (Ronciglione - VT) - dir. Giammarco Casani

Coro Polifonico Città di Tivoli (Tivoli - RM) - dir. Alessio Salvati

CALENDARIO dei concerti alla Pace 2020

L’ispirazione religiosa nella musica

Musica Dei donum, la musica dono di Dio. Questa breve frase esplicita il rapporto che si è generato tra la musica e la fede cristiana. Già nella Bibbia si trovano espliciti riferimenti alla musica quale mezzo di comunicazione con l’eterno e il trascendente, ne parlano la Genesi, l’Esodo, i Giudici, il Deuteronomio ed infine le Cronache. Il Re David destina ben duecentottanta tra musicisti e cantori alla celebrazione di Jeovah, dando loro il preciso compito di dedicare tutti i loro sforzi alla creazione di melodie in grado di glorificare il Signore. Questa è la potenza ed il ruolo della musica religiosa. Per tutti i secoli a seguire ed in tutte le forme, la musica non ha mai cessato questo compito, proseguendo con il gregoriano, l’ars subtilior, il mottetto rinascimentale, la cantata barocca, l’opera romantica infine con la composizione moderna e contemporanea. Tutti gli artisti hanno composto musica sacra, utilizzando i testi che la letteratura religiosa ha prodotto in quantità infinita: attraverso quelle parole si è concretizzata la narrazione della vita dell’uomo, la necessità di rivolgersi al sacro quale risposta alle domande che inevitabilmente il genere umano si è posto in relazione alla fede e a Dio. In questo ambito la musica corale continua ad essere la forma d’arte che più avvicina la parola di fede alla vita terrena. La scelta di proporre una stagione concertistica che abbia come tema “l’ispirazione religiosa nella musica” rientra nella tradizione biblica e viene esplicitata attraverso una panoramica di vari generi e stili, in grado di rappresentare le suggestioni che offrono i testi religiosi. Dal rinascimento al contemporaneo, dalla polifonia dei più rappresentativi musicisti, alla complessità delle armonie contemporanee, i gruppi che partecipano alla stagione hanno voluto offrire un saggio di come la musica possa essere veramente un dono di Dio.
Remo Guerrini
Commissione Artistica ARCL

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.