07/04/2020

M° Giuseppe Agostini, arrivederci.

Una personalità importante e incisiva per la vita musicale e corale.

Domenica scorsa ci è giunta notizia che il M° Giuseppe Agostini ci ha lasciato. Una personalità importante e incisiva per la vita musicale e corale della nostra Regione e non solo. Anche in seno all’ARCL, in cui operava in quanto direttore del "Coro Franco Maria Saraceni degli Universitari di Roma”, la sua presenza è stata significativa e lo ricorderemo con affetto, gratitudine e simpatia.

Ecco un breve curriculum del M° Giuseppe Agostini tratto dal sito del Coro Saraceni.

Il Maestro Giuseppe Agostini ha studiato pianoforte (con Rina Rossi), organo e composizione organistica (con Fernando Germani), contrappunto, fuga e composizione. Come direttore di coro ha fondato "I Polifonici", complesso da camera che ha inciso per la RAI musiche rare di Marazzoli, Mazzocchi, Stefano Landi. Ha diretto il "Coro Vallicelliano" dell'Oratorio Filippino di Roma per il quale è stato anche direttore dei Concerti (Sermoni) oltre che Maestro di Cappella alla Chiesa Nuova. Ha diretto per anni il Coro Universitario della IUC. Ha fondato il "Coro Aldo Manuzio" dell'Accademia Lepina di Supino. Ha diretto il "Coro da Camera della RAI di Roma". Dal 1968 al giugno 2010 ha diretto il "Coro Franco Maria Saraceni degli Universitari di Roma" con il quale ha tenuto concerti in tutta Europa e in America del Nord e del Sud. Come organista ha suonato in Italia e all'estero, ha inciso dischi, ha collaborato con la Discoteca di Stato, l'Accademia di Santa Cecilia, la RAI, la Radio Vaticana. Membro fondatore di una commissione per la tutela degli organi classici, ha per primo introdotto concerti integrali di musiche di Frescobaldi, Gabrieli, Pasquini, Zipoli su organi classici romani. Come organologo ha progettato organi in sedi prestigiose (a Roma: Basilica di Cristo Re, Pio X alla Balduina, Santa Francesca Romana, Basilica dei SS. Cosma e Damiano, positivo al Collegio Leoniano in Prati, completamente meccanico) prediligendo il mirabile organo del Conservatorio aquilano (Tamburini a tre manuali, con sessanta registri, meccanico). Ha composto musica per coro polifonico e per organo. Titolare emerito della Cattedra di Organo Principale al Conservatorio "Licinio Refice" di Frosinone, ha tenuto corsi di perfezionamento per organo classico e moderno per conto di Enti ufficiali dello Stato

M° Giuseppe Agostini
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.