"Il Presidente scrive"

di Alvaro Vatri

da "LazioinCoro" di Dicembre 2021

Vatri


Dicembre 2021

Carissimi Amici,

 l’uscita dal tunnel non è ancora a portata di mano, ma la nostra realtà corale ha dimostrato davvero di essere resiliente e di saper guardare oltre il contingente.

 Tutti i cori (o comunque la stragrande maggioranza di loro) hanno stretto i denti e cercato di non far appassire l’entusiasmo e l’abnegazione che li alimentano e hanno ripreso a fare attività progettuale e concertistica.

 Anche, ovviamente, l’ARCL ha ulteriormente approfondito i contorni concettuali e i processi della sua attività e ha iniziato a coinvolgere i propri associati, con gradualità ma con chiarezza di vedute, in un percorso rinnovato e finalizzato ad una crescita complessiva della nostra coralità sempre più significativa. Si veda a tale proposito il resoconto di Amedeo Scutiero “Cosa bolle nel pentolone dell’ARCL” all’interno del bollettino.

 Ne è un sicuro indizio la ripresa della pubblicazione della nostra rivista, con le sue rubriche e i suoi interventi miranti a creare curiosità, ad informare e a generare un proficuo scambio di opinioni tra i nostri lettori.

 Ricevo molto spesso la richiesta da parte dei cori di “fare luce” sugli aspetti pratici della nostra attività (come gestire le prove, come organizzare i concerti...) tenendo conto delle disposizioni legislative su green pass, mascherine e quant’altro.

 Non possiamo dare indicazioni: sarebbero comunque frutto di interpretazioni che, in assenza di documenti ufficiali specifici, risulterebbero del tutto arbitrarie e irresponsabili.

 Possiamo solo invitare tutti al rispetto scrupoloso delle regole e alla massima prudenza, e rimandiamo all’ottimo servizio che ci offre la FENIARCO che riporta in apposita sezione del sito della Federazione tutta la documentazione ufficiale, costantemente aggiornata, accompagnata da osservazioni pratiche e raccomandazioni che ci aiutano nelle nostre scelte.

 Si tratta, ripeto, di osservazioni e raccomandazioni, frutto di un monitoraggio costante (da inizio pandemia), scrupoloso e competente. Invito pertanto a consultare il sito al seguente link: https://www.feniarco.it/it/news/coronavirus

Prepariamoci comunque a vivere questo periodo di festività senza rimpianti per quello che potevamo fare fino al 2019, ma guardando oltre, cercando di cogliere le opportunità che abbiamo anche entro i limiti e preparandoci ad una vera e propria rinascita della nostra attività associativa, certi che le difficoltà prima o poi vengono superate e che sicuramente ci avranno aiutato a discernere tra ciò che è essenziale e ciò che non lo è.

 Auguro a tutti voi, alle vostre famiglie e agli amici che vi seguono e supportano un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo.

 Alvaro Vatri  

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.